Per sempre giovani!

Immagina di svegliarti al tuo cinquantesimo compleanno sentendoti fresco come un adolescente.
Questa è l’esperienza dell’ iTracker, l’inseguitore solare ad alte prestazioni prodotto da Soltigua, che ha raggiunto una durata operativa equivalente a 50 anni con un’abbondante capacità operativa ancora da sfruttare.

Il design continuo ed ininterrotto delle tavole rende iTracker l’inseguitore fotovoltaico con la più alta densità di potenza, cioè con il più alto numero di moduli che possono essere installati per una determinata unità di terreno disponibile. La densità di potenza è più elevata per gli inseguitori lunghi, che hanno anche un costo inferiore a € / kW rispetto a quelli più corti.

Coerentemente, Soltigua ha testato sul campo una delle versioni più lunghe di iTracker, per dimostrare l’affidabilità dei vantaggi che offre. I test hanno riguardato l’iT90, un inseguitore solare lungo 90 metri che può ospitare una linea di 90 moduli fotovoltaici in configurazione verticale, per una capacità totale installata fino a 32,4 kWp.

L’iT90 è stato monitorato sul campo e anche da remoto, grazie all’innovativo sistema di monitoraggio di Soltigua, che consente di vigilare sul comportamento dei singoli inseguitori anche in impianti fotovoltaici di grandi dimensioni che contano diverse decine di MW.

Durante il test, sono state testate diverse combinazioni di carico, applicando artificialmente carichi aggiuntivi lungo l’inseguitore, per metterlo alla prova anche per operazioni in condizioni estreme.

“Il design baricentrico di iTracker è mirato proprio a garantire prestazioni elevate e affidabili anche per tavole molto lunghe, come nel caso dell’ iT90 – afferma il direttore tecnico di Soltigua Vittorio Orioli – Il prodotto è anche progettato per resistere alle forze del vento non solo staticamente ma anche dinamicamente.

Poiché vendiamo sistemi destinati a durare per molti anni, prendiamo molto sul serio l’affidabilità. Questo è il motivo per cui eseguiamo continuamente test operativi sui singoli componenti e sui concentratori completamente assemblati.

Siamo molto soddisfatti dei risultati dei test sull’ iT90. Dopo molti anni di durata equivalente di funzionamento sul campo, l’iTracker ha presentato minimi effetti di usura perciò abbiamo deciso di continuare il test per verificare i limiti dei diversi componenti “.

Quindi iTracker si è svegliato al suo 50esimo compleanno sentendosi fresco come un adolescente … e sta ancora invecchiando con dignità mentre si muove!